(Italiano) Il Filu 'e Ferru

(Italiano) Il "filu 'e ferru" è un'acquavite di origine sarda, il cui nome letteralmente significa "filo di ferro".

Images and Video

About

(Italiano) In alcune zone della Sardegna, in particolare nel Logudoro e in Barbagia, il filu 'e ferru è chiamato "abbardente" (o abba ardente) che significa "acqua che arde, molto forte".
La bevanda alcolica è prodotta da vinacce sarde di alta qualità (in particolare se si utilizzano quelle della vernaccia), che vengono distillate in un doppio processo. Le vinacce vengono trasportate presso le distillerie autorizzate e stoccate insieme al vino, dove subiscono un processo di doppia distillazione attraverso appositi alambicchi. Il distillato viene successivamente conservato in botti di rovere per almeno un anno.
Qualche secolo fa la produzione avveniva artigianalmente in distillerie domestiche e, dopo l'avvento della legge sui Monopoli di Stato, diventarono illegali. Il nome dell'acquavite deriva dall'usanza dell'epoca di nascondere sottoterra i contenitori con dentro il distillato e gli alambicchi. Il tutto veniva segnalato con un filo di ferro che sporgeva dal terreno, che ne segnalava la posizione e che permetteva il recupero della merce in un momento successivo.
Il filu 'e ferru ha una gradazione alcolica molto elevata che spesso supera i 40 gradi. La bevanda viene prodotta in tutta l'isola; rinomata in particolare quella prodotta nell'oristanese e nell'Ogliastra. Il filu'e ferru può essere aromatizzato con essenze spontanee tipiche della Sardegna, come il corbezzolo o con semi di finocchietto selvatico.

Offers linked to the Article