(Italiano) L'Issohadore

(Italiano) L'Issohadore è una delle maschere più famose della Sardegna, tipica del Carnevale di Mamoiada dove sfila sempre in compagnia con la maschera del Mamuthone.

Images and Video

About

(Italiano) Nel Carnevale di Mamoiada l'Issohadore ha un ruolo dominante rispetto a quello del Mamuthone. Indicato dagli anziani del paese barbaricino come veste’e turcu (vestito da turco), l'Issohadore ha un abbigliamento totalmente differente da quello dei Mamuthones: è composto dalla berritta sarda posta sul capo, che viene legata al mento con un fazzoletto che può essere di vari colori, la maschera totalmente bianca che copre l'intero viso, pantaloni e camicia di tela di colore bianco, su curittu, il tradizionale corpetto del costume tradizionale maschile, di colore rosso, bottoni in oro, sas cartzas, sopraccalze di lana nera, ed i tradizionali scarponi in pelle, chiamati in lingua sarda su 'usinzu. L'Issahadore porta a tracolla una cinghia di pelle e stoffa, dove sono presenti dei piccoli sonagli (i sonajolos) ed ha uno scialle o anche un grande fazzoletto variopinto e riccamente decorato, che è legato alla vita e cala lungo la gamba sinistra. L'Issohadore porta con sè la fune (so'a) dalla quale deriva il suo nome. Dal 1996, grazie all'interessamento della Pro Loco locale, è stata riutilizzata la maschera bianca (visera crara), che veniva precedentemente utilizzata fino alla metà degli anni '50, come testimoniato da filmati dell'epoca. Questa maschera bianca rappresentava per molti la maschera pulita (limpia), bella, o il viso dei santi. Vari studi sono stati fatti da archeologi sulle maschere tradizionali del Carnevale di Mamoiada ed hanno espresso vari giudizi. Secondo i dati emersi, la figura del Mamuthone è una figura arcaica di origini sarde, mentre la figura dell'Issohadore è più recente e deriva dalle maschere spagnole. Nella processione del carnevale tradizionale, gli Issohadores si pongono davanti, dietro e ai lati del corteo, scortando i Mamuthones. Usano la loro fune (so'a) per catturare amici dal pubblico, autorità locali, giovani donne, tutto questo in segno di buon auspicio per una buona salute e fertilità o, nel caso delle autorità, per augurare un buon lavoro per il bene di tutti. Il capo Issohadore ha un ruolo di dominanza nella processione, impartendo ordini ai Mamuthones e dando il ritmo alla danza.

Offers linked to the Article