Description of the Municipality of Banari

(Italiano) Banari è un comune della Sardegna nella provincia di Sassari. Sorge nella regione del Meilogu su un altopiano del Monte Sa Silva, tra le valli attraversate da corsi d'acqua e rilievi in trachite rosa.

(Italiano) Il nome del paese Banari deriva dall'antica popolazione nuragica dei Balari, presenti anticamente sul territorio. Varie tracce storiche testimoniano i secoli passati, per esempio le Domus de Janas conosciute col nome di "Sos Sette Coroneddos", del periodo neolitico, visitabili e in buono stato di conservazione.
L'origine dell'abitato risale al Medioevo, quando i centri monastici di San Lorenzo e San Michele si fusero assieme all'insediamento iniziale. Banari fece parte del Giudicato di Torres, e questo periodo è testimoniato dal Santuario di Nostra Signora di Cea, la chiesa parrocchiale e la chiesa di San Michele. Nei secoli successivi passò sotto il dominio dei Doria e del Re D'Aragona. Il centro di Banari è noto per la trachite rossa, utilizzata nelle opere architettoniche del paese. Di sicuro interesse culturale è il Museo d'Arte Moderna Fondazione Logudoro Meilogu, situato all'interno di un antico palazzo nobiliare. Nel museo sono esposti un centinaio di quadri e di sculture di importanti artisti italiani degli ultimi cinquanta anni. Molto interessante anche la collezione di terracotte e bronzi di famosi artisti sardi.
La manifestazione principale organizzata a Banari è la festa dedicata al patrono del paese, San Lorenzo Martire, che si celebra ad agosto. Da qualche anno si svolge a metà luglio la Sagra della Cipolla, dedicata alla Cipolla di Banari, varietà locale che viene coltivata nel territorio. Durante la sagra è possibile degustare i piatti tipici della cucina banarese a base di cipolla e assistere a varie manifestazioni culturali, con canti e balli sardi.

Map of the municipality of Banari