Description of the Municipality of Bosa

(Italiano) Bosa è un comune della Sardegna nella provincia di Oristano e fa parte della regione storica della Planargia.

(Italiano) Bosa sorge nella valle del fiume Temo, unico fiume navigabile in Sardegna, in un territorio di importante ricchezza florofaunistica e morfologicamente variegato, con l'area costiera ricca di insenature e promontori di grande bellezza: sono un esempio la vicina Bosa Marina, dove si trovano le caratteristiche spiagge di sabbia rossa, ed i rilievi montani di origine vulcanica. Bosa offre molte attrazioni per gli amanti della natura. E' possibile praticare il birdwatching e il trekking nella Riserva Naturale di Badde Aggiosu, Marrargiu e Monte Mannu, o lo snorkeling nel Parco Biomarino di Capo Marrargiu. Nelle acque di Bosa è possibile effettuare anche immersioni con l'autorespiratore, grazie alla presenza di strutture organizzate con istruttori e guide esperte. Il litorale di Bosa offre spiagge bellissime e blasonate, quali Bosa Marina, S'Abba Druche, e Cumpoltitu. Uno dei simboli di Bosa è la Malvasia, vino pregiato prodotto nel territorio.
Bosa conserva sul suo territorio tracce del passato, con le Domus de Janas di Coroneddu, Ispilluncas, Monte Furru, Silattari, Tentizzos, ed i nuraghi di Monte Furru, Sesamo e Tiria. Il paese fu abitato dal periodo fenicio-punico, quando la foce del Fiume Temo veniva utilizzata come approdo. In seguito nella zona stanziarono i Romani.
Nel Medioevo Bosa fece parte del Giudicato del Logudoro, passò in seguito al Giudicato di Arborea e infine divenne di dominio aragonese e spagnolo. Bosa è una città ricca di storia, con tante opere architettoniche visibili sul suo territorio. Da segnalare tra le tante il Castello dei Malaspina, edificato sulla cima del Colle di Serravalle, raggiungibile tramite una scalinata. All'interno della Piazza d'Armi si trova la piccola Chiesa di Nostra Signora de Sos Regnos Altos, cappella palatina del castello, al cui interno sono stati ritrovati degli affreschi risalenti al Trecento. Altro simbolo della città è la Torre di Bosa, costruzione aragonese del XIII secolo situata sull'Isola Rossa, edificata per contrastare le incursioni saracene. All'interno della stessa è presente un museo. Nel centro storico è possibile visitare la Concattedrale dell'Immacolata Concezione, Duomo di Bosa, originaria del XII secolo e nei secoli successivi restaurata più volte.
Bosa è famosa per il suo Carnevale, caratteristico per le maschere e lo svolgimento drammatico, che ha ottenuto attenzione da antropologi e studiosi del teatro.

Map of the municipality of Bosa