Description of the Municipality of Buddusò

(Italiano) Buddusò è un comune della Sardegna nella provincia di Olbia-Tempio. Sorge nella regione storica del Monteacuto, situato nella parte meridionale dell'altopiano di Buddusò.

(Italiano) Il territorio di Buddusò è ricco di pascoli, boschi di sughere e una fitta macchia mediterranea, ed è noto per il suo granito, che è stato per anni fonte di una fiorente attività estrattiva ed utilizzato in tutto il mondo.
Paese dalla storia antica, Buddusò conserva nel suo territorio testimonianze storiche delle varie epoche, con i resti di numerosi nuraghi, dolmen e tombe dei giganti. Da segnalare nelle vicinanze del paese il Nuraghe Iselle e il Nuraghe Loelle. Nel periodo romano fu sede di un'importante stazione nel tracciato Karalis-Olbia.
Nel Medioevo fece parte del Giudicato di Torres ed infine visse sotto il dominio spagnolo, come testimoniato dallo stile barocco della chiesa di San Quirico e da termini linguistici presenti ancora oggi nella parlata locale. Il centro abitato è caratterizzato dall'uso del granito e dall'utilizzo di diversi stili architettonici in alcune costruzioni locali, come il tardo gotico e il liberty. Da visitare la Chiesa di Santa Anastasia, che si trova nel centro storico del paese, edificata con blocchi di granito lavorati a scalpello. All'interno della chiesa sono presenti due opere del pittore napoletano Gerolamo Ruffino. A Buddusò si trova il Museo d'Arte Contemporanea, all'interno del quale sono esposte le opere realizzate durante il Simposium Internazionale di Scultura, manifestazione che si svolge ogni estate dal 1984. Le opere sono suddivise in legno e granito, con i propri spazi espositivi.
A Buddusò si svolgono numerose sagre e feste a carattere religioso; una delle più famose è quella di Santa Reparata, che si svolge a settembre nell'omonima chiesa campestre. La festa attira annualmente molti visitatori e devoti.

Map of the municipality of Buddusò