Description of the Municipality of Erula

(Italiano) Erula è un comune della Sardegna nella provincia di Sassari, situato nella storica regione dell'Anglona.

(Italiano) Il territorio di Erula è stato abitato dall'uomo sin dal periodo prenuragico, come dimostrano le domus de janas ed i nuraghi presenti; tra questi si segnalano il nuraghe "Erula", il nuraghe "Pubattu" e il "Nuragheddu". Nel 1925 l'archeologo Antonio Taramelli trovò una navicella votiva con protome cervina. Il reperto, tra i più belli ritrovati in Sardegna, è conservato nel Museo Archeologico Nazionale di Cagliari. Interessante il sito del Nuraghe Sotgiu, dove sono stati ritrovati vari cocci di anfore, vasellame e alcune monete di Augusto, Adriano e Pertinace. Nell'abitato recentemente è stato ritrovato un pugnale votivo ad "elsa gammata", ora conservato nel Museo Archeologico e Paleobotanico di Perfugas. Sono stati ritrovati anche alcuni resti del periodo punico-romano: nell'Ottocento furono ritrovate delle monete puniche raffiguranti le dee Tanit e Kore.
Il centro abitato odierno risale al XIX secolo. Le prime case sorsero intorno al nuraghe Erula, mentre il centro abitato vero e proprio si dispose più a valle, in diversi rioni e colline, con un'urbanizzazione sparsa tipica degli stazzi galluresi. La chiesa principale sorge al centro di Erula: Nostro Signore del Sacro Cuore, edificata nei primi anni '30. Altre chiese presenti nelle frazioni vicine sono le chiese di San Giovanni Battista in frazione Sa Mela, San Giuseppe nell'omonima borgata, Sant'Anna nella frazione Lumbaldu-Perfugas, e Santa Vittoria di Su Sassu in località Campu d’Ulimu-Perfugas.
La manifestazione principale organizzata a Erula è la Festa del Cuore Immacolato di Maria, a fine maggio. E' la festa più importante del paese, con la degustazione di cibi e dolci tipici.

Map of the municipality of Erula