Description of the Municipality of Santadi

(Italiano) Santadi è un comune della Sardegna nella provincia di Carbonia-Iglesias e si trova nella storica regione del Sulcis.

(Italiano) Santadi sorge al centro di una fertile piana, in un territorio ricco di importanti resti nuragici e fenici. Il paese è famoso per la produzione di vini DOC. Infatti a Santadi sorge la famosa Cantina Sociale di Santadi, dove si producono numerosi vini, come il Carignano del Sulcis, il Nuragus di Cagliari e il Vermentino Cala Silente.
A Santadi è presente l'importante insediamento fenicio–punico di Pani Loriga, risalente al VII secolo a.C., che comprende un'acropoli, una necropoli, il tophet fenicio ed un santuario. Presenti anche i resti di una cinta muraria, che serviva a protezione del sito. Di periodo prenuragico e nuragico i resti della Tomba dei Giganti di Barrancu Mannu e il Tempio nuragico di Su Benatzu.
Nel paese si trovano la chiesa parrocchiale di San Nicolò, risalente all'Ottocento, il Museo Etnografico, o Sa Domu Antiga, ospitato in una casa ben conservata dei primi del '900, dove è possibile rivivere la vita dell'epoca, e il Museo Archeologico, dove sono esposti i reperti dal periodo preistorico a quello punico rinvenuti nel paese e nel territorio circostante.
Nei dintorni di Santadi sono presenti la grotta di Pirosu, al cui interno è stato rinvenuto un santuario nuragico, e le grotte di Is Zuddas, dove è presente un fossile di roditore “prolagus sardus", e al cui interno viene allestito, nel periodo natalizio, il presepe. Nel territorio si trovano anche alcune miniere dismesse, come le Miniere di Su Benatzu, di monte Flacca, di monte Cerbus e di Is Canis.
Le manifestazioni principali orgnizzate a Santadi sono l'antica cerimonia del Matrimonio Mauritano, che si svolge la prima domenica di agosto, e la festa di San Nicolò e Sant'Isidoro, che si svolge i primi giorni di settembre.

Map of the municipality of Santadi