Description of the Municipality of Sassari

(Italiano) Sassari è un comune della Sardegna, capoluogo dell'omonima provincia. La città è il più importante centro del nord della Sardegna, sia per storia che per economia e cultura.

(Italiano) Nella città di Sassari e nel territorio che la circonda sono presenti numerose aree naturali, come il Parco di Monserrato, il Parco di Baddimanna, il lago di Baratz, l'unico bacino naturale della Sardegna, le spiagge di Ezzi Mannu, Porto Ferro e Porto Palmas, l'area naturale di Lu Cantaru presso il Monte Forte, la riserva faunistica di Bonassai.
Nella zona si trovano varie testimonianze del passato, come l'importante complesso prenuragico di Monte d'Accoddi dove è presente la piramide a gradoni, unica nel suo genere in tutto il bacino del Mediterraneo, simile morfologicamente ad una ziqqurat mesopotamica. Altri siti archeologici di notevole interesse sono la Necropoli di Montalè, presso Li Punti; la Necropoli di Ponte Secco, presso Ottava; la Necropoli di Li Curuneddi; i dolmen e menhir di Frades Muros; inoltre tanti nuraghi come i Nuraghi Rumanedda, Giagamanna, Li Luzzani, Gioscari, Funtana di la Figga, San Giovanni.
Sassari fu fondata nel XII secolo dalle popolazioni della zona costiera fuggite alle incursioni barbariche. Nella città sono presenti tanti edifici di notevole pregio architettonico e storico: la Cattedrale di San Nicola di Bari, la chiesa di Santa Maria di Betlem e la chiesa di Sant’Apollinare, la più antica della città, la chiesa della Madonna del Rosario, la chiesa di Santa Caterina, le chiese e i conventi del Carmelo e delle Cappuccine. Si segnalano anche le architetture civili della Fontana del Rosello, simbolo di Sassari, Piazza Tola, Piazza D'Italia, i Giardini Pubblici con Il padiglione dell'Artigianato Eugenio Tavolara, dedicato al grande artista sassarese, il Palazzo dell'Università, il Palazzo Canopoleno che ospita il Museo Sassari Arte, il Palazzo Ducale, il Teatro Civico, il Museo Archeologico ed Etnografico Giovanni Antonio Sanna. Poi le Mura della città, costruite nel XIII secolo, con i resti visibili di alcune torri di guardia, e l'area dove sorgeva il castello edificato dagli aragonesi, in cui in seguito è nata la caserma La Marmora, sede della Brigata Sassari, e ricavata l'omonima piazza. A Sassari è presente l'Università degli Studi di Sassari, istituita nella metà del 1500, e la sede dell'Accademia di Belle Arti e del Conservatorio di Musica.
Sassari è molto legata alle tradizioni e qui si svolgono numerose feste e manifestazioni. In particolare si ricordano i riti della Settimana Santa; la discesa dei Candelieri o la Faradda di li Candareri, che si celebra con una processione conclusa con una cerimonia sacra per sciogliere il voto alla Vergine Assunta che, nel XVI secolo, si crede salvò la città dalla peste e che si svolge il 14 e il 15 agosto; la Cavalcata Sarda, manifestazione culturale e folkloristica dove i gruppi provenienti da ogni parte della Sardegna sfilano a piedi, a cavallo o sulle traccas (carri di buoi), e che si svolge la penultima domenica di maggio; la Festa del Voto, che si svolge l'ultima domenica di maggio.

Map of the municipality of Sassari