Description of the Municipality of Villacidro

(Italiano) Villacidro è un comune della Sardegna, capoluogo con Sanluri della provincia del Medio Campidano. Sorge ai piedi del monte Linas in un territorio dal ricco patrimonio storico e naturalistico.

(Italiano) A Villacidro si trovano tanti luoghi di notevole interesse naturalistico: la cascata Sa Spendula, meta frequentata nel periodo estivo ed elogiata da Gabriele D'Annunzio in una poesia composta durante una permanenza nel paese; nel Parco di Monti Mannu, tra profondi canyon e boschi circondati da alte montagne, sono presenti le cascate di Muru Mannu, la cascata più alta della Sardegna, e Piscina Irgas.
Villacidro è famosa per la produzione di agrumi, pesche e ciliegie, e di uve da vino fra cui il Nuragus, il Barbera e il Cannonau, dalla quale distillazione si ottiene la rinomata acquavite di Villacidro.
Nel territorio sono presenti diverse testimonianze archeologiche, come dimostrano i ritrovamenti di numerose stazioni di lavorazione dell'ossidiana, il villaggio nuragico di Cottega, i nuraghi Narti, Nuraxi, Cuccur'e crabas, Cuccuru muntoni e Genna uraxi, le tombe scoperte a Seddanus, Ruinas, Is guardias, Villascema, S'aqua cotta, Sabodduse e la necropoli e i resti di due antiche terme di epoca romana.
Nella cittadina è possibile visitare monumenti di notevole pregio: la chiesa parrocchiale di Santa Barbara, risalente al XIII secolo e in stile romanico, in seguito rimaneggiata nel XVI secolo; l'ex Oratorio di Nostra Signora del Rosario, del XVII secolo, che ospita il Museo Parrocchiale di Santa Barbara; l'Oratorio delle Anime Purganti; la chiesa campestre di San Sisinnio, edificata nella prima metà del XVII secolo, rappresenta una delle chiese campestri più suggestive dell'intera Sardegna; il Lavatoio, costruito alla fine del XIX secolo in stile Liberty, che si trova nel centro storico. Si possono visitare inoltre il Farmamuseo Sa Potecaria, dove è conservata una raccolta molto ricca di arredi, apparecchi e strumenti da farmacista databili tra il XIX ed il XX secolo, e il Museo Civico Archeologico "Villa Leni", ospitato dall'ex Monte granatico risalente alla metà del XIX secolo, dove sono esposti i reperti del territorio di Villacidro e dei comuni circostanti. La città ha dato i natali a Giuseppe Dessì, uno dei maggiori pittori e scrittori sardi del Ventesimo secolo.
A Villacidro si svolgono numerose manifestazioni: i Riti della Settimana Santa; le feste De Su Trigu Cottu (grano cotto) e Sant'Antonio Abate, a gennaio; la Sagra delle Ciliege a giugno; la festa di Santa Barbara, patrona del paese, a dicembre.

Map of the municipality of Villacidro