Descrizione del comune di Gesturi

Gesturi è un comune della Sardegna nella provincia del Medio Campidano, situato nella regione storica della Marmilla.

Gesturi sorge ai piedi della Giara, in un territorio ricco di storia e di grande interesse florofaunistico. La natura della Giara accoglie flora, fauna e paesaggi mozzafiato. Nel suo altopiano si trovano boschi di leccio e di sughere, e piante della macchia mediterranea come il mirto, il lentischio e il corbezzolo. Vi trovano rifugio diverse specie di animali, in particolare i famosi cavallini della Giara di Gesturi che vivono allo stato brado.
Nel territorio sono presenti varie testimonianze storiche: le domus de janas di "Sa Ucca 'e Paui", di Cadoni e di Monti Crucuris, le tombe dei giganti di Ollasteddu, il protonuraghe "Bruncu Madugui", i nuraghi Nuraceddea, Bingia 'e Crobusu, Funtanedda Mannasa e il Nuraghe Corte Brocci. La presenza punica è testimoniata dal ritrovamento della statuetta bronzea del "Sardus Pater" e di altro materiale nuragico e punico romano ritrovato presso Nuraxi Arrosasa (Pisconti).
Il centro storico è ben conservato ed è caratterizzato dagli elementi architettonici dei numerosi archi e degli antichi portali e ingressi conservati in modo perfetto. Gesturi è un famoso centro religioso dove è nato il Beato Fra Nicola da Gesturi, in una modesta abitazione oggi adibita a museo. Nel paese si trovano molte chiese: la parrocchiale di Santa Teresa d'Avila, del XVI secolo, con il campanile in stile tardogotico; la chiesa seicentesca di Santa Maria Egiziaca, sede de "is cunfrarius nieddus; la chiesa di San Sebastiano, anch'essa risalente al XVII secolo, sede de "is cunfrarius biancus"; il santuario della Beata Vergine d'Itria, e le chiese campestri di Santa Barbara e San Giovanni.
A Gesturi si svolgono molte feste religiose: la Festa di Fra Nicola da Gesturi la prima domenica di agosto, nella ricorrenza della morte del Beato, festa molto sentita dalla popolazione; la festa di Santa Teresa D'avila, patrona del paese, a metà ottobre; la Festa della Beata Vergine d'Itria, che si celebra nell'omonimo santuario; la Festa di Sant'Isidoro e di San Giovanni, il 24 giugno, protettori degli agricoltori e dei pastori.

Mappa del comune di Gesturi